Erano Tre Amici Al Bar

Mi sono seduto al Bar, di fianco c’erano tre persone sui settant’anni. I “vecchietti” di Bologna – un genere letterario – Persone con una buona cultura, che chiacchieravano. I discorsi che facciamo tutti in questi giorni. La traduzione dal dialetto è solo mia responsabilità…

A. Te sei sempre lo stesso, anch’io votavo per il PCI, ma adesso bisogna cambiare e non potete stare lì a perdere del tempo…

B. E perché non va in televisione neanche adesso per dire che cosa vuole fare?

A. Perché sono sempre quei giornalisti di prima, che stavano lì pappa e ciccia con quelli che c’erano prima… Con Grillo ci saranno meno ruberie

B. Seee. Vedrai… io non sono d’accordo, adesso ha delle responsabilità, non può mettersi il cappuccio e nascondersi

A. Chi hai dei figli e vuole dare loro una prospettiva come fa? Che cosa può avere con quella gente lì?

C. Quello, invece sa solo insultare… Uno così non lo voterò mai.

A. Ma che cosa volete fare con la Bindi, la Finocchiaro, Fioroni… Bersani non ha voluto far passare Renzi che li mandava a casa tutti… Adesso bisogna lasciare fare i giovani, te quando ti hanno assunto sapevi fare le fatture? dagli un po’ di tempo…

B. Io non mi fido di Grillo

A. Grillo ti ha dimostrato che si può fare politica anche senza soldi

B. A me non è andata bene che hanno chiesto i due euro per votare alle primarie

C. Te sostieni Grillo? Come fai eri comunista come me… 

A. No, sostengo la nuova forza che viene avanti

B. E come si fa a fare un nuovo governo?

A. … (non risponde, su questo non ha idea neanche lui NDR) … Sono andato io che ho una malattia e mi fanno pagare il ticket per fare gli esami del sangue. Io sono esente dal ticket, ma nonostante questo devo pagare…

B. Sono andato alla visita… dopo 20 giorni mi hanno operato e siamo a postissimo, 

A. Ma tu  non avevi un tumore come me. Con la testa che avete voi due non andiamo da nessuna parte

C. Vedrai dove ci portano questi qui

A. Quanti sono quelli che non arrivano alla fine del mese? bisogna provare a cercare una strada nuova

B. Mi capita delle volte di andare al Maggiore, al Sant’Orsola e vedo i dottori al bar, poi vanno a giocare a tennis… e li hanno beccati. Timbrano in ospedale e poi sono ad operare in una casa di cura…

A. Perché quando c’era Beretta arrivava in ufficio alle 6 quelli dopo arrivavano alle 10 e mezza… Bisogna dare l’esempio. Non si può andare a prendere il caffè senza avere il permesso… c’è gente che se ne approfitta. Se io sono il responsabile non puoi andare e stare fuori un’ora e mezza… Poi è arrivato il “???” e ha messo a posto un po’ le cose…

Dopo si parla di sanità di visite di ticket… poi “Ciao, ci vediamo giovedì!”

Annunci